Erevos

Erevos.jpgErevos, Angelo Primevo, è il Santo della Sapienza. Erevos per primo prese la Parola della Creazione del Padre e la tramutò nella Santa Scrittura, lo Ndar, con cui incise per l’eternità il Verbo della Creazione nello Ndarhuin, il Libro della Creazione.
Erevos è, per volere di Dio, l’eterno custode di quell’immensa Sapienza.

Titoli e simbolo

Simbolo_di_Erevos.jpgErevos ha molti nomi e titoli. Tra questi i più comuni sono il Sapiente, Custode della Creazione.
Il simbolo di Erevos è un occhio inciso all’interno di un pentagono dorato.
Forma di manifesazione
Erevos viene rappresentato come una creatura angelica avvolta in un mantello blu scuro, profondo come la notte. In esso si possono vedere le stelle e l’universo infinito. Le sue ali sono candide come quelle del fratello Vivec. Il capo è sempre coperto dal cappuccio della sua tunica, da cui emerge solo una lunga barba bianca. Il resto del volto rimane sempre in ombra, in particolare gli occhi. Infatti si dice che la vista degli occhi di Erevos, nati per leggere lo Ndar, non sia sostenibile per i mortali.
Le mani di Erevos sono nodose come quelle di un vecchio, il che fa pensare che la sua forma di manifestazione sia volutamente invecchiata a differenza di quella di suo fratello Vivec.

Storia

Erevos è un Angelo Primevo, e la sua storia è direttamente collegata alla Creazione.

Culto

Il culto di Erevos predica la ricerca della conoscenza e del sapere per innalzare lo spirito e giungere, pazientemente, alla sconfitta del Peccato e all’annullamento della Maledizione di Mog.
Il culto di Erevos è piuttosto diffuso, anche se la popolazione comune spesso non lo comprende ma lo ammira. Del resto egli ha creato la scrittura, che fissa per l’eternità anche il sapere dei mortali.
La Fede è invece molto diffusa tra coloro che hanno un’istruzione elevata.
I fedeli di Erevos non hanno festività particolari. Solo a Telenia si usa celebrare il 31 ottobre la Notte degli Attimi, data in cui si crede che il Beato Andraman Alleius abbia sconfitto lo Scriba degli Attimi Oscuri.

Clero

I sacerdoti di Erevos sono chiamati Contemplatori, e la guida della fede è detto Maesrto Contemplatore. Essi vestono generalmente di blu scuro, ma non esiste una vera e propria regola di vestiario rituale.
I chierici di Erevos sono sempre impegnati nella ricerca del Sapere, per cui non è difficile contare tra di essi molti saggi, maghi e studiosi.
Il Tempio principale della Fede, che in passato si trovava negli Archivi del Sapere a Mallorea, venne poi spostato a Telenia quanto il Beato Contemplatore Andraman Alleius sconfisse il malvagio Scriba degli Attimi Oscuri.
Ora il Tempio si estende nelle profondità della Biblioteca degli Attimi Arcaici vicino a Cedria, che un tempo era appunto l’oscura dimora dello Scriba.

Erevos

Dungeon World il_tuo_master il_tuo_master